Tre spettacoli multietnici concludono i Laboratori di narrazione

5 Maggio 2005

Dopo il grande successo riscosso l’anno scorso dal Laboratorio teatrale sul tema Immigrazione e solidarietà all’interno delle iniziative promosse dalla Commissione Provinciale per le Pari Opportunità, diretta da Vittoria Gallo, si stanno concludendo i tre Laboratori di narrazione multietnica condotti sul territorio provinciale su progetto di Vittoria Russo, rivolti in particolare alle donne immigrate. Ecco in sintesi i temi e le date degli spettacoli.

1) ACQUI TERME: Sperimentazione didattica nell’Istituto statale d’Arte “Jona Ottolenghi” (referente, prof. Antonio Laugelli) con un gruppo di studentesse di origine straniera e non, condotto in collaborazione con la Sezione Didattica dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea. Laboratorio teatrale condotto da Laura Bombonato. Tema “Il viaggio”, 15 incontri di due ore.
Spettacolo finale, DA LA’ A © QUI . Storie di viaggio di ragazze e ragazzi
Acqui Terme, 7 maggio 2005, ore 17, Aula Magna dell’Università.

2) ALESSANDRIA: Laboratorio teatrale composto non solo da donne straniere ma anche italiane, regista Guido Castiglia (Nonsoloteatro), dal titolo Il pane e le radici. Storie di mani e di farina, per riconoscere e condividere il proprio vissuto e la propria cultura attraverso l’esperienza del cibo. Nove incontri, da gennaio a maggio 2005.
Spettacolo finale, Teatro Comunale di Alessandria, Sala Ferrero, venerdì 20 maggio 2005, ore 21.
CON LE MANI E LE PAROLE. Racconti dal mondo intorno al pane e al mais.

3) NOVI LIGURE: Gruppo di lavoro con donne straniere adulte a Novi Ligure, in collaborazione con i Corsi CTP (referente, prof. Alessandra Ferrari). Realizzazione del Laboratorio articolato in 12 incontri. Operatore teatrale: Francesco Parise.
Spettacolo finale, LA FONTANA DEL NON RITORNO, sottotitolo: La vita non è quella che si è vissuta ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
TEATRO ILVA di Novi Ligure, 29 maggio 2005, ore 21.

Il coordinamento dei tre Laboratori è di Vittoria Russo.