Al via il corso “Cantiere Migrazione, un altro punto di vista. Seconda Edizione”

25 Settembre 2020

Inizia martedì 29 settembre il ciclo di incontri “Cantiere Migrazione, un altro punto di vista. Seconda edizione” promosso dal Tavolo Migrazione composto da eForum, Me.Dea. Centro Antiviolenza, Equazione, Scouts, Avis, Cgil, Cisl e Uil, Anpi, Fondazione Migrantes, Legambiente, Associazione Gambiana e Istituto per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea di Alessandria, con la collaborazione dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte e il sostegno del Centro Servizi Volontariato di Asti e Alessandria e con il patrocinio del Comune di Casale Monferrato.

Al centro degli incontri, tornerà ad esserci il sempre attuale e spinoso tema dell’immigrazione, affrontato dal punto di vista legale, normativo, ambientale, sociale, culturale e politico, alla luce di questo particolare anno, durante il quale l’emergenza sanitaria, ma non solo, ha reso tutto più complicato e ha inasprito le procedure. A relazionare, in un dinamico dialogo con giornalisti professionisti, saranno avvocati, ambientalisti, scrittori, antropologi sociali e culturali, attivisti dei diritti e mediatori culturali.

Martedì 29 settembre alle 17,30, nella sala del Mutuo Soccorso di Casale Monferrato.“Le scelte della politica durante il Coronavirus. La condizione dei migranti durante la pandemia, dai buoni spesa ai permessi di soggiorno per motivi di lavoro, fino alle conversioni dei permessi di protezione internazionale” a cura dell’avvocato e giornalista Gian Luca Vitale e del giornalista de “Il Monferrato” Bruno Cantamessa.

E’ ancora possibile iscriversi al corso.  Tutte le informazioni nel link sulla colonna a sinistra.