Domenica 29 giugno “I ragazzi dell’Ovest” prima teatrale a Cascina Montesoro, Costa Vescovato (AL)

22 Giugno 2008

Domenica 29 giugno alle ore 17.00 a Cascina Montesoro, Costa Vescovato (AL) La Cooperativa Agricola Valli Unite con il patrocinio dell’Isral nell’ambito del Festival del Vento (28-29 giugno 2008) presenta “I ragazzi dell’Ovest”, prima teatrale di e con Antonio Carletti (dall’omonimo racconto di Pietro Porta).

Antonio Carletti, attore genovese.
Nel 2003 fonda il TeatrOvunque. Attività principali: produzione e promozione spettacoli; percorsi poetico-letterari; laboratori teatrali in scuole, ospedali, carceri, case di riposo. Tra gli spettacoli in produzione: Nel segno di Paz, ispirato ai fumetti di Andrea Pazienza, La Risata, tratto da La Caduta di Albert Camus, Tra pochi giorni è Natale, monologo su piazza Fontana e Giuseppe Pinelli, Tempesta, Sogno, Il male, De… Lear, da Shakespeare, E’ Primavera, su via Rasella e le Fosse Ardeatine, Povero Diavolo, storia di un soldato italiano nella Seconda Guerra Mondiale,Sotto i quattro anni è gratis, monologo sul viaggio degli ebrei verso i campi di sterminio.

I ragazzi dell’Ovest, racconto di Pietro Porta.
Tortona, 1943. Franco, quattordici anni, coi compagni della banda dell’Ovest, vive in un quartiere compreso tra un torrente, la ferrovia e alcune fabbriche. Dopo l’8 settembre i ragazzi intraprendono piccole azioni di disturbo, scritte sui muri, affissioni di manifestini inneggianti alla libertà. La scelta di stare “dalla parte giusta”, quella dei padri operai e degli altri coetanei partiti per la lotta partigia-na, è istintiva ma decisa, e conduce di ragazzi dell’Ovest, attraverso diverse peripezie (tra cui la du-ra esperienza del carcere), a partecipare alla liberazione della loro città, il 25 aprile 1945.

Per informazioni sul Festival del Vento e sul luogo dello spettacolo: www.valliunite.com
Per informazioni su TeatrOvunque: www.teatrovunque.it