Giorno della Memoria 2021

13 January 2021

In questa speciale sezione del nostro sito  elenchiamo tutte le iniziative organizzate in Alessandria e nella provincia per il Giorno della Memoria. In questo difficile periodo

L’Istituto Nazionale “Ferruccio Parri” e la sua rivista novecento.org pubblicano inoltre  tutti gli eventi legati a questa ricorrenza e percorsi tematici per il Giorno della Memoria.

L’Isral per il Giorno della Memoria 2021:

Dall’istituzione del Giorno della Memoria (legge n. 211/2000) non cessiamo di interrogarci sul suo significato e sulla necessità di non soffermarci unicamente sull’aspetto commemorativo. Dopo vent’anni, e in un mondo profondamente mutato dove rigurgiti di fascismo e di antisemitismo sono quanto mai presenti, il nostro modo di ricordare è  porci delle domande, approfondire, comparare, discutere.

Un’ampia sezione dell’ultimo numero della nostra rivista “Quaderno di Storia contemporanea” è stata dedicata a questo.

Il 26 gennaio, alle ore 17, sulla piattaforma Zoom, intendiamo offrire un’occasione di dialogo e di confronto  con  gli autori  degli articoli :

Antonella Ferraris (Responsabile Sezione didattica Isral)

Laurana Lajolo (Direttore “Qsc”)

Carla Marcellini (Vice direttore novecento.org)

Vittorio Rapetti (Redazione “Qsc”)

Luciana Ziruolo (Direttore Isral).

Agli insegnanti che  ne faranno richiesta sarà inviato un attestato di partecipazione.

 

Il progetto: I Guardiani della Memoria , in collaborazione con Anpi Tortona e gli studenti e gli insegnanti del Liceo “Peano” e dell’Istituto Tecnico “Carbone – Marconi” di Tortona.  Sulla base del volume I guardiani della memoria e il ritorno delle destre razziste di Valentina Pisanty, Bompiani, 2020, che affronta nelle sue pagine una questione centrale : Come mai malgrado l’istituzionalizzazione del ripudio dell’antisemitismo e del razzismo, questi modi di pensare, queste dottrine si stanno diffondendo sempre di più? abbiamo invitato  studenti e docenti a confrontarsi sulle questioni che il libro solleva e su quelle che si vorranno mettere in discussione. Dopo il primo incontro  tra i partecipanti avvenuto il 21 gennaio, la professoressa Pisanty incontrerà il gruppo di discussione, sulla piattaforma Zoom dell’Isral, lunedì 25 gennaio, alle ore 16.

 

Risorse per gli insegnanti:

 

– Nella sezione Risorse e Documenti del sito pubblichiamo materiali, documenti e testimonianze sullo sterminio  e sulla deportazione con particolare attenzione agli eventi relativi alla provincia di Alessandria.

-La rivista online dell’Istituto Nazionale “Ferruccio Parri”, http://novecento.org,  ha pubblicato un dossier intitolato La didattica della Shoah, frutto della Summer school 2019.

– Il video “Per non dimenticare” (2018), a cura del Senato della Repubblica in collaborazione con i ragazzi della Scuola ebraica di Roma e di altre scuole italiane.

– Il sito del quotidiano “Il sole24 ore” dedicato alle pietre d’inciampo. Amministrazioni ed enti hanno posato nelle strade e nelle piazze italiane le pietre, creazione dell’artista tedesco Gunter Demnig, che ricordano i deportati ebrei uccisi nei lager. Dove trovarle per lasciare un pensiero e costruire un mondo senza odio né violenza.

– Il web doc I conti con la storia. Le leggi razziali tra televisione e storiografia, di Leonardo Campus, ricercatore del VeDPH dell’Università Cà Foscari e autore di programmi televisivi, un viaggio interattivo nella meoria delle leggi razziali attraverso testi, video, infografiche, link. Il web doc riporta alla luce e rende accessibili al pubblico video di maestri come Sergio Zavoli, Liliana Cavani, Arrigo Levi, Enzo Biagi e testimonianze di Primo Levi, Nedo Fiano, recentemente scomparso, Liliana Segre.

– Una rassegna di film a cura dell’Archivio Cinematografico della Resistenza, con proiezioni in streaming gratuite per le scuole. Per informazioni e prenotazioni:   ancr.didattica@gmail.com – tel. 0114380111. E’ necessario indicare l’insegnante di riferimento, il numero di insegnanti e di studentesse/i che vi prenderanno parte.

Tutti i link si trovano nella colonna a sinistra.

Nella colonna a sinistra si trovano anche i programmi culturali della città di Acqui Terme

(per la fotografia si ringrazia il Museo e Memoriale Auschwitz-Birkenau)