In ricordo di Anna Bravo

10 Dicembre 2019

Ci mancherà, la nostra amica Anna, la sua collaborazione, la sua lucidità, la sua disponibilità. La ricordiamo con le parole di un altro giovane amico, Marco Albeltaro,  da “La Stampa” del 9 dicembre:

Anna Bravo ti guardava con il cuore; gli occhi non avevano importanza e quel fastidio del non vedere bene non l’aveva mai fermata. Anna guardava il suo interlocutore facendo vibrare le corde delle emozioni, sondava l’empatia, quasi a provocarla e, nello stesso modo, osservava il passato. Il suo però era un passato molto presente, fatto di interviste, rapporti umani, testimonianze. Era qualcosa di vibrante, una trama viva, in cui innestare il mestiere della storica, e la consapevolezza politica […]. Se n’è andata una ragazza di 81 anni che aveva ancora tanto da dare e ancora di più  da dire; se n’è andata una grande storica, un’intellettuale generosa, una militante tosta.