E’ mancato Enzio Gemma

2 Giugno 2010

Il 1° giugno è mancato Enzio Gemma, Presidente Onorario Emerito dell’ANPI di Alessandria, autorevole componente del Consiglio di Amministrazione dell’Isral dal 2005 al 2010. Partigiano, fece parte dei Gap di Torino dal novembre del ’43 al febbraio del ’44 e nel giugno del ’44 passò alla Brigata Garibaldina Massobrio dove rimase fino alla Liberazione, con il ruolo di ufficiale addetto di Brigata.
Figura di rilievo nella vita politica e sociale alessandrina, fu Assessore ai Lavori Pubblici e allo Sport nella Giunta Basile, Segretario della Camera del Lavoro di Alessandria dal 1953 al 1958 e Segretario della Federazione del PCI di Alessandria dal 1959 al 1962.
Ebbe un ruolo significativo a livello imprenditoriale non solo nel nostro Paese, ma anche a livello mondiale. Nel 2007 gli fu attribuito il Gagliaudo d’oro dalla Città di Alessandria.

La camera ardente e le esequie civili il 3 giugno 2010 nel Palazzo Comunale di Alessandria alla presenza delle massime autorità, la sepoltura nel Sacrario dei Partigiani di Alessandria

Da sinistra, G.B.Lazagna (presidente Anpi Val Borbera), Rainero Cantagalli (sindacalista Europa Metalli), Enzio Gemma (presidente onorario Anpi provincia Alessandria) e Mario Carniglia (sindaco di Cantalupo Ligure)