Primo premio FIDAPA al volume su Lina Borgo

6 Novembre 2009

Venerdì 13 novembre alle ore 18.30 al Circolo dei lettori di Torino il volume “Lina Borgo Guenna. Un’esperienza educativa laica” di Agnese Argenta, Graziella Gaballo, Laurana Lajolo, Luciana Ziruolo riceverà il primo premio indetto dalla FIDAPA di Pino T-Chieri intitolato a Adriana Lazzerini. Il libro ricostruisce la storia dell’educatrice Lina Borgo Guenna, nata a Novi Ligure e formatasi negli ambienti educativi di Alessandria, che divenne nel 1911 la direttrice dell’asilo laico “Francisco Ferrer” (dal 1917 con la denominazione Educatorio), istituito dai maestri vetrai di Asti al servizio dei figli delle famiglie operaie. Borgo, dal 1911 al 1932 (anno della sua morte), resse le sorti dell’asilo e poi durante la prima guerra mondiale dell’orfanotrofio e del doposcuola e infine dell’asilo-nido ONMI con grande competenza pedagogica, straordinarie capacità organizzative e profonda dedizione. Le autrici hanno ricostruito, oltre che il profilo biografico della protagonista, il contesto sociale, educativo ed amministrativo delle tre città in cui Lina ha operato.
Il volume è stato edito dall’Israt, in collaborazione con l’Isral, ed è in distribuzione presso gli Istituti della resistenza di Asti e di Alessandria e nelle librerie.