9° Convegno – Corso di aggiornamento di geografia. Il 6–7–8 settembre

31 Agosto 2006

Il tema proposto da questo nostro 9 Convegno – Corso di Aggiornamento di Geografia è veramente di grande attualità e centralità per la società e la scuola dei giorni nostri. Le migrazioni di popoli e civiltà hanno segnato nel passato, a partire da quello più lontano, i passaggi cruciali delle varie epoche storiche. In tempi più recenti l’emigrazione, per lavoro e, durante il regime fascista, per fuggire a persecuzioni ideologiche e politiche, ha riguardato anche noi italiani. Oggi il fenomeno si presenta soprattutto sotto la forma di immigrazione, nel nostro paese e in altri dell’Europa occidentale, di uomini, donne, famiglie appartenenti al cosiddetto mondo extracomunitario (Nord-Africa, Asia, Sud-America, Est Europeo). Tale realtà è diventata negli ultimi anni significativamente consistente. Le motivazioni possono essere in alcuni casi la fuga da regimi dispotici; nella maggior parte dei casi la ricerca, sovente disperata, di più umane condizioni di vita e possibilità di lavoro per la sopravvivenza dei singoli e delle famiglie. Di fronte a tale fenomeno diverse sono state e sono le reazioni della nostra popolazione. Se una minoranza ha espresso, anche in forme volgari e talora violente, un vero e proprio razzismo xenofobo, una buona parte ha manifestato sentimenti ed atteggiamenti di diffidenza, timore, paura del diverso. Mentre non vanno sicuramente trascurati i pericoli del terrorismo, del fondamentalismo (come di ogni forma di estremismo e fanatismo di qualsiasi colore) e quelli posti dall’immigrazione clandestina, non mancano tuttavia coloro che si sono posti il problema in positivo: cercare di governare e gestire al meglio il fenomeno, coniugando spirito di accoglienza con razionalità ed efficienza, educando tutti ad una civile convivenza, al dialogo, valorizzando tutto ciò che vi può essere di positivo in un confronto aperto e senza pregiudizi tra etnie, tradizioni, storie, culture, religioni e religiosità diverse (e forse un domani anche in momenti di intreccio tra queste diverse culture, pur senza rinnegare il valore di proprie storie e culture millenarie, pur nella consapevolezza delle proprie radici). Il Comune di Casale (unitamente al volontariato) ha cercato di operare in questo senso, favorendo l’accoglienza, organizzando momenti di confronto, di studio, di sensibilizzazione culturale. Il presente convegno muove in tale direzione. Particolarmente l’Assessorato organizzatore di questi convegni di geografia ha valorizzato gli aspetti di multiculturalità sempre più diffusi nelle scuole casalesi, facendo proposte ed operando per l’integrazione. E tanto è stato fatto e si sta facendo in questa direzione nelle scuole della nostra città da parte di dirigenti, personale, collaboratori a vario titolo, ma soprattutto da parte degli insegnanti, come dimostreranno le comunicazioni didattiche che verranno presentate a questo convegno e per le quali è stato previsto una spazio decisamente superiore a quello delle passate edizioni; come pure auspichiamo che sia ampia e costruttiva la discussione che da relazioni e comunicazioni prenderà le mosse. Contribuire a corrette analisi nella ricerca, a soluzioni originali ed efficaci nella quotidiana pratica educativa e didattica nelle scuole, è quanto si propone questo nostro 9 Convegno – Corso di Aggiornamento di Geografia.

PROGRAMMA

Mercoledì 6 ore 9 – 13

PAOLO MASCARINO (Sindaco) – FABIO LAVAGNO (Assessore Pubblica Istruzione) – Autorità e Rappresentanti delle Associazioni, Saluto ai partecipanti

EVASIO SORACI (Presidente del Comitato-Laboratorio per la Didattica della Geografia), Presentazione del Convegno

AGOSTINO PORTERA (Università di Verona), L’insegnamento della geografia in chiave pedagogica interculturale

Comunicazioni didattiche

Ore 15 – 18

CARLO BRUSA (Università del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro” – Sede di Vercelli), Sviluppo locale e migrazioni: metodologie e scale di analisi

Comunicazioni didattiche

Ore 18 – 19

Visita alla città di Casale (guida scientifica: Prof. Dionigi Roggero): Il centro storico.

Giovedì 7 ore 9 – 13

SE Mons. GERMANO ZACCHEO (Vescovo della Diocesi di Casale Monferrato), Migrazioni: l’impegno dei Cristiani per la solidarietà, la sensibilizzazione, l’educazione

VITTORIA RUSSO (ISRAL – Commissione Provinciale Pari Opportunità) – LUCIANO NATTINO (Regista), Esperienze del laboratorio teatrale di narrazione multietnica

Comunicazioni didattiche

Ore 15 – 18

Comunicazioni didattiche

Ore 18 – 19

Visita al Museo Civico di Casale Monferrato: la Gipsoteca Bistolfi (guida scientifica: Dott. Germana Mazza, direttrice Museo)

Venerdì 8 ore 9 – 13

AMEDEO VITALE (Centro Italiano per gli Studi Storico-Geografici), Il viaggio. Quel viaggio. Il cinema testimone di un dialogo. Culturale e non solo.

Comunicazioni didattiche

Conclusioni

Ore 15,30 – 18,30

Escursione nel Monferrato casalese, con mezzi propri (guida scientifica: Prof. Dionigi Roggero): il castello di Uviglie.