Presentazione del libro I fiori dell’inverno. La festa popolare di San Valerio a Lu di Michele Filippo Fontefrancesco

10 Giugno 2006

Venerdì 16 giugno alle ore 21.00 presso la Chiesa di San Giacomo di Lu si terrà la presentazione del libro I fiori dell’inverno. La festa popolare di San Valerio a Lu di Michele Filippo Fontefrancesco.

Introduce Leo Rota (Associazione culturale San Giacomo – Lu).
Oltre all’Autore, interverrà Franco Castelli, Isral – Centro di Cultura popolare “G. Ferraro”.

Questo saggio fa parte della collana “Studi etnografici” curata dal prof.
Piercarlo Grimaldi ed è corredato dalle prefazioni di Daniele Borioli, Assessore della Regione Piemonte, Rita Rossa, Assessore della Provincia di Alessandria, e Franco Castelli, Presidente del Comitato Scientifico dell’I.S.R.Al e vincitore dell’ultima edizione del Premio Nigra.

Il 22 gennaio, per la festa di San Valerio, Lu, un paese di un migliaio di
abitanti del Monferrato Casalese, è un brulicare di persone: in centinaia i
luesi emigrati o i discendenti di questi tornano al paese d’origine della
propria famiglia da Torino, da Genova, da Milano e da tante altre città
italiane, per la festa del Santo Patrono. Migliaia di persone ripopolano Lu
per partecipare alla festa e per poter portare a casa un potente
“portafortuna”: i “fiori di San Valerio”.

In questo saggio scritto da Michele Filippo Fontefrancesco si ricostruisce
l’evoluzione di questo festeggiamento attraverso i secoli, a partire dalla
leggenda di fondazione e soffermandosi principalmente sulle trasformazioni del XX sec. Infatti, analizzando l’ultimo secolo, si può efficacemente capire come i cambiamento di “simboli” e di “riti” del culto del Santo interpretino i cambiamenti radicali socio-economici della comunità.

La festa diventa chiave di lettura di una comunità, e San Valerio diventa
ponte tra “passato” e “presente”, tra “leggenda” e “realtà”, tra mondo
pagano e quello cristiano.

Questo percorso è, inoltre, interpretato da una ricca sezione fotografica, che bene racconta la storia del Novecento luese, le sue trasformazioni edilizie ed economiche.