Resistenza, performance teatrale ispirata alla lotta partigiana in Val Borbera

20 Aprile 2002

Centro Living Europa

diretto da Judith Malina e Hanon Reznikov
presenta

Resistenza
riflessioni sull’esperienza partigiana della Val Borbera


creato e recitato da

Cristian Vollmer
Maria Nora
Fausto Cerboni
Mattias Kraemer
Gary Brackett
Pina Ascione
Johnson Anthony
Stephan Schulberg
Judi Rymer
Stefano Striano
Judith Malina
Ton Walker

testo di
Hanon Reznikov

regia di
Judith Malina

direttricce di scena
Judi Rymer

direzione tecnica
Gary Brackett

 

Il percorso

scena 1: convocati da una memoria

scena 2: Immagini di un incubo distante

scena 3: 1943: dopo l’armistizio la confusione

scena 4: il fascismo strizza l’Italia

scena 5: lo sfollamento- emergono i primi resistenti

scena 6: il popolo sotto il peso del fascismo: le regole, le tasse, le stragi

scena 7: si dialoga con il problema

scena 8: dietro l’oscuro problema, una speranza brillante

scena 9: 1944: la speranza si concretizza in strategia: barricare le strette

scena 10: la battaglia di Pertuso

scena 11: la resistenza non armata

scena 12: arriva la pace

scena 13: dal dopoguerra al giorno d’oggi- nel regno dei soldi

scena 14. ascoltriamo un attimo i giovani

scena 15: la resistenza al servizio del pianeta

La prima operazione teatrale del Living Theatre, creata nella sua nuova sede nel Palazzo Spinola di Rocchetta Ligure, è frutto di due anni di convivenza con la gente del paese, dove, dal 1943 al 1945, fiorì una resistenza partigiana particolarmente efficace. Com’è successo in tutto il mondo, lungo l’arco degli ultimi decenni la maggior parte dei giovani nati nelle zone rurali come la Val Borbera- incrocio montano tra Piemonte, Liguria e Lombradia- non ci vivono più. Si sono trasferiti in città e nei paesi come Rocchetta Ligure ci sono rimasti solo i nonni, i pensionati che durante la guerra organizzarono la Resistenza. Le loro vite sono state segnate da quel momento storico, dopo il quale hanno conosciuto una vita civile e pacifica, ma della quale hanno sentito anche una certa mancanza.

Dopo due anni di incontri tra i membri del Living e questi partigiani, è stato creato Resistenza, una evocazione teatrale dell’esperienza partigiana della Val Borbera. Una creazione collettiva diretta da Judith Malina con il testo di Hanon Reznikov, Resistenzatraduce le vicende storiche nel linguaggio livinghiano di gesti e di movimenti integrati ad una musica corale ambientale. Resistenza è uno spettacolo pienamente di gruppo: l’ensemble del Living si trasforma in barricate, in trasporti, in ospedale, in foresta e così via per far rivivere lo straordinario percorso della cosiddetta banda Chichero. Si ricorda il loro confronto con il fascismo, le repressioni, le stragi e la loro creazione di un movimento di resistenza che ha saputo mantenere la libertà e la sicurezza degli abitanti del territorio. Accanto a loro, una vecchia venditrice di castagne sistema il suo braciere. E’ Judith Malina, che cerca di trasmettere il senso di ciò che sta succedendo. Quando si arriva a ricreare la battaglia di Pertuso del 1944, elementi del pubblico vengono chiamati ad unirsi alla lotta. Alla fine si cerca di capire il significato di queste memorie nella costruzione di una strada capace di attraversare le difficoltà del mondo di oggi.

Questo testo è stato ispirato dalle opere di Giambattista Lazagna, i cui lavori, Ponte Rotto (Colibrì 1996) e Rocchetta, Val Borbera e Val Curone nella guerra (Centro Documentazione Rocchetta Ligure, 2000) hanno fornito la base per le nostre ricerche. E’ stato altrettanto importante il generoso spirito di collaborazione offerto da Gibi ed Aurora Lazagna, dal sindaco Albino Corana, da Stefania Tavella ed Erminio Risso, da Mariarosa Musso, da Claudio Casolaro ed il Ballatoio, e da tutte quelle anime sincere della Val Borbera che hanno voluto condividere le loro memorie con noi.

Calendario delle rappresentazioni*

Primavera 2002

22 aprile Valenza
23 aprile Cantalupo Ligure
24 aprile Ovada
25 aprile Costa Vescovato
26 aprile Acqui Terme
28 aprile Serravalle Scrivia
30 aprile Alessandria
3 maggio Casale Monferrato

Estate 2002

12 luglio, ore 21.30 Castellazzo Bormida, Piazzale Primo Maggio
13 luglio, ore 18.00 Roccaforte, Val Borbera, Piazzale della Chiesa
14 luglio, ore 18.00 Bosio, Capanne di Marcarolo, Sacrario Martiri della Benedicta

A tutt’oggi non è ancora stato definito il luogo e l’ora delle singole rappresentazioni