Concorso letterario Le storie del Novecento 2000

13 Gennaio 2001

E’ Giunta al traguardo la prima edizione del concorso letterario nazionale Le storie del Novecento.

Nella serata del 20 gennaio sono stati premiati i tre racconti vincitori dell’edizione 2000. La giuria li ha selezionati fra i trecentotre pervenuti alla segreteria da tutte le regioni italiane, dopo avere individuato ventisei particolarmente meritevoli.

Questi i nomi dei vincitori:

Molto vari i temi trattati dai vincitori: è dedicato alla Torino degli anni ’70, tra impegno politico e passione calcistica, il racconto Dribbling a rientrare; incentrato invece sulla shoà il secondo racconto, mente il terzo fa spazio al bilancio esistenziale di una quarantenne.

Motivo di grande soddisfazione, per gli organizzatori, è stata la grande quantità e la provenienza dei racconti, segno che l’iniziativa ha davvero raggiunto ogni parte del paese. Da sottolineare è poi la presenza, tra i ventisei finalisti, di autori già affermati come Luca Masali; il taglio adottato, a metà tra storia e letteratura, e la giuria di sicuro prestigio (Antonio Tabucchi, Marco Revelli, Carlo Lucarelli, Marcello Venturi, Elio Gioanola, per citare solo alcuni giurati) hanno quindi colto nel segno, coinvolgendo anche scrittori non più esordienti.

I racconti vincitori, insieme ad un gruppo di altri ritenuto dalla giuria particolarmente significativo, saranno prossimamente pubblicati in volume.


La Giuria

  • Edoardo ANGELINO (Asti), scrittore. Tra le sue opere L’inverno dei mongoli (Einaudi), Binario morto (Besa).
  • Giuliana BERTACCHI (Bergamo), storica. Autrice di numerosi testi dedicati alla memoria della guerra e della prigionia. Presidente dell’Istituto bergamasco per la storia della resistenza e dell’età contemporanea di Bergamo.
  • Daniele BORIOLI (Valenza) storico, vicepresidente della Provincia di Alessandria.
  • Roberto BOTTA (Serravalle Scrivia), storico del Novecento. Autore di saggi dedicati alla memoria della guerra e della resistenza e alla cultura del lavoro. Direttore dell’Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria.
  • Cristiana CORTI (Serravalle Scrivia) Consigliere delegato alla cultura del Comune di Serravalle Scrivia.
  • Federico FORNARO (Castelletto d’Orba), storico. Vice direttore generale della Giulio Einaudi Editore.
  • Mario FRANCHINI (Novi Ligure), scrittore. Tra le sue opere i volumi di racconti Sotto gli ippocastani (Edizioni dell’Orso), Libri in fabula (Edizioni dell’Orso) e Nel paese di cuccagna(Daniela Piazza) e i romanzi La celebrazione (Edizioni dell’Orso) e La laurea (Edizioni dell’Orso).
  • Elio GIOANOLA (Casale Monferrato), critico letterario, docente di Letteratura Italiana all’università di Genova, scrittore. Tra i suoi romanzi La grande e la piccola guerra (Santi Quaranta), Prelio: storia di oro e di stricnina (Jaca Book).
  • Paolo GIOVANNETTI (Milano), critico letterario. Docente di Letteratura Italiana all’Università IULM di Milano.
  • Giuseppe GRASSANO (Novi Ligure), insegnante, critico letterario, autore di saggi dedicati alla figura di Beppe Fenoglio.
  • Laurana LAJOLO (Asti), storica e studiosa di letteratura italiana contemporanea. Autrice di saggi dedicati alla cultura italiana del Novecento. Vice Presidente dell’Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione di Milano.
  • Guido LEOTTA (Faenza), scrittore ed editore. Amministratore delegato della casa editrice Mobydick.
  • Riccardo LERA (Gavi Ligure), medico pediatra. Autore di racconti e di saggi dedicati alla storia della pediatria.
  • Carlo LUCARELLI (Mordano), scrittore e conduttore televisivo. Tra i suoi titoli la raccolta di racconti Vorrei essere il pilota di uno zero (Mobydick), la trilogia di “gialli storici” (Sellerio)L’estate torbida, Via delle Oche, Carta Bianca, la raccolta di racconti Autosole , il recente L’isola dell’angelo caduto (Einaudi).
  • Giorgio MANFREDI (Valenza), studioso di letteratura italiana. Presidente del Centro Comunale di Cultura di Valenza.
  • Angelo MARENZANA (Domodossola), scrittore. Autore di romanzi e racconti, tra cui la recente raccolta Frontiere (Moby Dick).
  • Antonio MOLINARI (Serravalle Scrivia), Sindaco del Comune di Serravalle Scrivia.
  • Ennio MORGAVI (Serravalle Scrivia), Assessore al Turismo del Comune di Serravalle Scrivia.
  • Nico ORENGO (Torino), critico letterario, giornalista e scrittore. Tra gli animatore dell’inserto settimanale de “La Stampa” Tuttolibri. Tra i suoi romanzi MiramareLe rose di Evita, La guerra del basilico, Il salto dell’acciuga, L’ospite celeste.
  • Nicolò PASERO (Genova), critico letterario. Docente di filologia romanza presso l’Università di Genova. Ha recentemente pubblicato Marx per letterati (Meltemi).
  • Orlando PERERA (Torino), giornalista RAI.
  • Antonio TABUCCHI (Firenze), critico letterario, scrittore, autore di numerosi saggi, romanzi, raccolte di racconti. Tra essi: Piazza d’Italia (Feltrinelli), Il gioco del rovescio, Notturno indiano(Sellerio), Sostiene Pereira (Feltrinelli), La testa perduta di Damasceno Monteiro (Feltrinelli). Insegna Lingua e letteratura portoghese all’Università di Siena.
  • Giovanni TESIO (Torino), critico letterario e giornalista. Membro del comitato scientifico del Centro Studi Piemontesi.
  • Marcello VENTURI (Molare), giornalista e scrittore. Autore di numerosi romanzi, ormai classici della letteratura italiana del Novecento. Tra essi Bandiera bianca a Cefalonia (Feltrinelli), Cinque minuti di tempo (Greco & Greco), Dalla Sirte a casa mia (Macchia), Sdraiati sulla linea: come si viveva nel PCI di Togliatti (Mondadori), L’ultimo veliero (Einaudi),Vacanza tedesca (Feltrinelli). Ha recentemente pubblicato il romanzo Tempo supplementare.