Il fondo raccoglie la corrispondenza epistolare tra Pietro Maestri, lavoratore italiano nella Germania nazista, e la moglie Angiolina Archetti, e tra questi e i loro familiari

L’inventario del fondo su Archos