La Biblioteca di Storia contemporanea presenta La “Difesa” di Roma

1 Marzo 2008

Venerdì 7 marzo, alle ore 21.00, nella sala della biblioteca dell’Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria – Carlo Gilardenghi (via dei Guasco, 49) sarà presentato il volume La “difesa” di Roma di G.L. (9-10 settembre), pubblicato anonimo da Emilio Lussu nell’autunno del ’43, come opuscolo di propaganda del Partito d’Azione, e oggi “ritrovato” da Renzo Ronconi che attribuitane la paternità ne ha curato una nuova edizione per la casa editrice Aragno. Il libello politico si rivela una ricostruzione appassionata del disastro dell’8 settembre che vista la consueta efficacia della scrittura lussiana può essere a ragione considerata come la prima narrazione d’autore della fuga ignominiosa con cui Vittorio Emanuele, il governo Badoglio e gli alti comandi militari abbandonarono Roma, le istituzioni statali e l’esercito italiano in balia dell’invasore tedesco. Accanto e contro a tutto ciò, a riscatto del popolo italiano, sarebbe però in quegli stessi giorni nato l’ideale civile di una resistenza disperata all’occupazione nazi-fascista e al tempo stesso già proiettata verso l’Italia democratica del domani.
Nell’occasione insieme all’autore, Renzo Ronconi, dottore di ricerca in scienze storiche presso l’Università di Genova e redattore del Quaderno di storia contemporanea edito dall’ISRAL, ne discuteranno Laurana Lajolo, direttrice del Quaderno di storia contemporanea, e Angelo d’Orsi, docente di storia del pensiero politico contemporaneo presso l’Università degli Studi di Torino.