Canti e memorie popolari sull’emigrazione in Francia

3 Marzo 2013

Giovedì 14 marzo, ore 15,30, presso l’ISRAL, via dei Guasco 49, incontro del corso di formazione per insegnanti organizzato dall’AIIG (Associazione Italiana Insegnanti di Geografia di Alessandria) in collaborazione con ISRAL Un bel giorno andando in Francia. L’emigrazione dal Piemonte alla Francia nei canti e nella memoria popolare a cura del prof. Franco Castelli (Isral).

Il corso La geografia nella scuola: approfondimenti culturali e didattici per la geografia umana e le scienze della Terra si compone di otto incontri per n. 24 ore totali. Al termine sarà rilasciato agli insegnanti attestato di partecipazione.

L’incontro di giovedì è aperto al pubblico e sarà basato sulle ricerche etnomusicologiche di Franco Castelli, che offrirà un affascinante affresco sonoro di canti legati ai rapporti transfrontalieri Piemonte-Francia (ballate del repertorio tradizionale, raccolte da Nigra, Ferraro e Sinigaglia) e poi, per l’Otto-Novecento, di canti e memorie popolari rispecchianti la dolorosa vicenda dell’emigrazione per lavoro: dai campi alle fabbriche alla miniera. Senza dimenticare l’emigrazione politica, soprattutto nel periodo fra le due guerre, di chi in Francia andava non solo per lavoro, ma per cercare libertà.