“Senza patria. Forme e modi della cittadinanza contemporanea”

25 Aprile 2007

“Senza patria. Forme e modi della cittadinanza contemporanea” è un ipertesto organizzato in forma di lessico elementare della cittadinanza, che si propone di fornire una presentazione storico-critica dei termini e dei concetti più ricorrenti nella discussione pubblica circa i molteplici significati dell’essere cittadini nella società contemporanea.
L’ipertesto si compone di sessantacinque pagine web, oltre a questa: sessanta pagine ospitano ciascuna una trattazione dedicata a uno o più concetti trascelti dai vocabolari delle scienze sociali, storiche e umane, nonché al pensiero di alcuni autori particolarmente importanti in questo riguardo; due pagine riproducono due dei documenti citati nelle trattazioni: la Costituzione italiana e la sentenza n. 556 del Consiglio di Stato del 13 febbraio 2006; una pagina contiene la bibliografia generale delle opere utilizzate; una riporta alcune avvertenze in tema di copyright. Si trova inoltre un documento (file) in formato pdf che riproduce l’edizione 1996 della Convenzione (1951) e del Protocollo (1966) dell’O.N.U. sulla condizione dei rifugiati: vista l’importanza di questi documenti o la frequenza con cui sono citati nei vari articoli, è parso utile renderli direttamente disponibili al lettore.
Ogni trattazione è accompagnata da una o più immagini e da brevi riferimenti bibliografici, e tramite frequenti rimandi ipertestuali (link) consente al lettore di scegliere come organizzare la propria consultazione, seguendo l’indice (che qui di seguito si presenta in ordine alfabetico) oppure iniziando da una voce qualsiasi, per esempio da Cittadine, cittadini, cittadinanza.